Carta igienica di canapa per un mondo più pulito!

Carta igienica di canapa

Come abbiamo menzionato in un precedente articolo dedicato alla carta, il passaggio dalla normale carta degli alberi alla carta di canapa potrebbe essere un passo cruciale per il miglioramento del nostro pianeta. Quello che vorremmo con questo articolo è concentrarci invece su uno degli usi più banali e diffusi della carta: la carta igienica!

Innanzitutto, ricapitoliamo rapidamente perché la carta di canapa è molto più ecologica della carta per alberi:

  • La canapa ha bisogno per essere pronta al raccolto circa 4 mesi, contro i 20 anni degli alberi.
  • La canapa richiede in proporzione meno acqua per tutto il suo processo di crescita.
  • La canapa crescendo arricchisce di nutrienti il terreno.
  • La canapa richiede meno sostanze chimiche durante la produzione.
  • La canapa ha il 70% di cellulosa mentre gli alberi solo il 30%.
  • La canapa eviterebbe la deforestazione di massa.
  • La canapa produce circa quattro volte più fibre per acro coltivato rispetto agli alberi.

Ora entriamo nel dettaglio e analizziamo perché la canapa potrebbe essere così eccezionale per la carta igienica.

Le fibre di canapa sono inodori e resistenti alla muffa o ad altri batteri, il che è importante per un prodotto che verrebbe utilizzato sulla nostra pelle. Inoltre, nonostante l’intuizione comune, la carta di canapa può essere lavorata per essere molto morbida ma resistente, con una capacità assorbente di circa quattro volte il suo peso.

Ora considera che in media ogni persona nel mondo utilizza 8,8 kg all’anno, con un numero molto più elevato nelle nazioni sviluppate: negli Stati Uniti si conta una media di 25 kg a persona l’anno. È un sacco di carta, con un enorme impatto ambientale che potrebbe essere ridotto passando alla carta di canapa.
Non dimentichiamo che un terzo degli alberi viene abbattuto per la produzione di carta e circa un quarto di tutti i rifiuti solidi nelle discariche è costituito da scarti di cellulosa o carta. Le cartiere e i loro processi di produzione sono responsabili di circa il 20% di tutti i rifiuti tossici dell’aria e ogni tonnellata di carta inquina quasi 80 mila litri di acqua. Stiamo parlando di numeri enormi.

La richiesta di carta igienica di canapa al momento è inspiegabilmente bassa, probabilmente a causa di un’intuizione comune errata sul fatto che sia ruvida, o forse perché diamo per scontata la carta igienica in generale. Con la crescente consapevolezza della nostra generazione che per salvare il nostro pianeta è necessario cambiare radicalmente le nostre abitudini, la carta igienica è un argomento che affronteremo sicuramente presto.

All’inizio l’argomento potrebbe sembrare divertente, ma se guardiamo ai dati le cose diventano serie molto rapidamente, quindi tocca a noi prendere le giuste decisioni come consumatori e spostare il mercato oltre la normale carta igienica fatta dagli alberi.

È arrivato il tempo della carta igienica di canapa per un mondo… più pulito!

Fonti:

1) https://www.statista.com/outlook/80010000/102/toilet-paper/europe#market-volumePerCapita

2) https://www.amaweed.com/en/blog/paper-from-trees-vs-paper-from-hemp-which-is-best-for-our-future/

3) https://www.intelligentliving.co/hemp-toilet-paper-could-save-the-world/

ambiente, canapa, carta, industria, sostenibilità

Commenti (2)

    • Come abbiamo spiegato in un precedente articolo al momento ci sono poche realtà che producono carta in canapa, compresa la carta igienica. La maggior parte sono realtà americane, ma speriamo di aver presto questo prodotto anche sul nostro sito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pagamento sicuro con carta di credito, bonifico bancario o PayPal.

ethereumbitcoinlitecoinbitcoincash